Editore Stefano Venneri, Direttore Responsabile Mario Marchioni

» Motori

Oggi è mercoledì, 27 agosto 2014

Sabato e domenica si corre sulle strade dell’alessandrino il 39° Rally Coppa d’oro

Sabato e domenica si corre sulle strade dell’alessandrino il 39° Rally Coppa d’oro » Motori

31 maggio 2013

La più importante manifestazione sportiva motoristica della nostra Provincia è pronta, si correrà infatti nel fine settimana il “39° Rally Coppa d’oro”, organizzato come sempre da Federico Lastrucci e dalla Scuderia Altomonferrato-Club della Ruggine.
Nonostante l’attuale periodo di crisi gli iscritti sono comunque numerosi, segno che questo è un Rally che piace, la gara ha validità per il Challenge 1^ Zona con coeff. 1,5 e per il Trofeo Renault Twingo, ci saranno anche le storiche. Le prove speciali sono otto, tutte su asfalto per 77,8 Km, la lunghezza totale della gara è di 377 km, l’Hotel Diamante a Spinetta Marengo ospiterà come sempre la direzione della gara, la partenza e l’arrivo. La prima P.S. sarà la prova spettacolo di Valenza alle ore 21,15 di Sabato presso la zona artigianale Coinor, con partenza delle vetture in ordine numerico inverso, una prova in notturna sempre affascinante e ricca di pubblico, il parco assistenza sarà sempre a Valenza in Piazza Gramsci.
Domenica mattina i concorrenti ripartiranno dall’Hotel Diamante alle ore 8,00 per dirigersi al parco assistenza di Serravalle Scrivia per affrontare durante la giornata le altre sette prove, la “Montebore” (P.S. 2-5-8), relativamente corta, 7,250 Km, quest’anno sarà percorsa in senso inverso rispetto agli anni precedenti, la “Borgo Adorno” (P.S. 3-6) di 2,5 km più lunga rispetto all’anno precedente, per una lunghezza totale 12,5 km, la “Grondona” (P.S. 4-7) di 12,5 Km, anche questa sarà percorsa in senso inverso rispetto la scorsa edizione. L’arrivo del primo concorrente all’Hotel Diamante è previsto verso le ore 18,15, a seguire l’esposizione delle classifiche e le premiazioni.
Molti i nomi illustri del rallysmo che hanno confermato la loro presenza, come Tiziano Borsa e Carla Berra che portano per la prima volta al Coppa D’Oro una vettura come la Ford Fiesta Rrc delle Scuderia Biella Motor Team, una vettura di prestigio che deriva dalla Wrc che corre nel campionato mondiale, Michele Tagliani, protagonista nelle precedenti edizioni, in coppia con Daniele Mangiarotti con la Peugeot 207 S2000 dell’Eurospeed, il nostro Italo Ferrara che non ha resistito al richiamo della passione e ha deciso di riprendere il volante in mano, per l’occasione navigato dal fedele Gabriele Bobbio, un binomio dei tempi d’oro, anch’essi su Peugeot 207 S2000 della Scuderia Monferrato, e poi ancora “Bobo” Benazzo, Marco Strata, Massimo Brega, Massimo Marasso, Gianluca Verna, sono una settantina gli equipaggi iscritti, non ci sarà il vincitore della scorsa edizione Andrea Torlasco, fermato da problemi fisici, mentre fra le storiche sarà presente anche una Lancia Stratos portata in gara da Piero Gobbi con i colori della Scuderia Monferrato. 

di: Walter Poggio
» Crea un commento




  • Leave this field empty

Newsletter

  • Leave this field empty